Marina di Pulsano, in provincia di Taranto, è tra le location più amate e apprezzate dai turisti per via delle sue meravigliose spiagge paradisiache bagnate da un mare cristallino.

Tuttavia, questa località non è soltanto soddisfacente per quanto riguarda l’offerta balneare, ma dispone di tante altre attrazioni da visitare anche in altri periodi dell’anno.

Scopriamo, dunque, quali sono le migliori spiagge di Marina di Pulsano, cosa vedere anche nelle giornate meno soleggiate e come raggiungere questa importante meta vacanziera.

Le più belle spiagge di Marina di Pulsano

Marina di Pulsano si trova nel meraviglioso Golfo di Taranto ed è, quindi, bagnata dal Mar Ionio. Le sue spiagge sono molto apprezzate soprattutto dalle famiglie con bimbi al seguito.

La litoranea di questa zona è lunga circa 8 km e di tanto in tanto offre delle meravigliose spiagge e calette con sabbia dorata e fondali digradanti, che la rendono particolarmente adatta anche ai più piccoli. I fondali marini bassi per diversi metri, caratteristica tipica di questo tratto di costa, è, infatti, rilevante in termini di sicurezza per tutta la famiglia.

La spiaggia di Montedarena

Una delle spiagge più amate e frequentate della Marina di Pulsano è quella di Montedarena. La sua principale caratteristica è quella di presentare una sabbia molto fine di colore tendente al bianco.

Le acque, come del resto in tutta la litoranea, sono pulite e limpide per un’esperienza davvero rigenerante.

Sono presenti anche tanti servizi partendo dalla passerella per disabili fino ad arrivare alla possibilità di noleggiare ombrelloni, lettini, sdraio oppure acquistare prodotti di genere alimentare per qualsiasi esigenza.

L’unico inconveniente di questa spiaggia è che, essendo molto apprezzata dai turisti, viene letteralmente presa d’assalto. Il consiglio è quello di svegliarsi di buon mattino per trovare un buon posto per l’ombrellone e godere di pace e tranquillità.

La spiaggia di Lido Silvana

La spiaggia di Lido Silvana si trova nella parte più orientale del Golfo di Taranto. È molto simile a quella di Montedarena e, in particolare, presenta la medesima sabbia soffice di colore bianco per cui idonea per le famiglie con bambini di qualsiasi età.

L’insenatura è di forma ovale con alle spalle la caratteristica macchia mediterranea che rende lo scenario paradisiaco.

Un’ulteriore conferma di come questa zona sia particolarmente ideale per i bambini è che presenta dei fondali molto bassi per diversi metri.

Anche Lido Silvana ha però lo svantaggio di essere molto nota ai turisti per cui bisognerà cercare di essere repentini la mattina nel raggiungerla. Per evitare la confusione, puoi optare per una vacanza in “bassa stagione”: a maggio/giugno o a settembre, il meteo è meraviglioso e la spiaggia decisamente più tranquilla.

Cosa vedere a Marina di Pulsano

La Marina di Pulsano non è soltanto una meta balneare molto amata e apprezzata da turisti provenienti da tutto il mondo ma anche una località che sa offrire molto altro dal punto di vista dell’offerta culturale e storica.

A Marina di Pulsano, ad esempio, si può visitare la bellissima Torre Castelluccia. È un sito storico che ricorda come in tempi passati, in questa zona venissero posizionati degli avamposti per poter intravedere in lontananza possibili nemici. La torre oggi è visibile ancora nella sua forma originale.

Altra location storica va certamente visitata a Marina di Pulsano è il castello De Falconibus. Si tratta di una struttura di chiara origine medievale, su cui si stagliano le classiche guglie. Il castello si trova in una zona piuttosto pittoresca per cui può essere raggiunto magari in una bellissima passeggiata tra i vicoletti del centro storico.

A Marina di Pulsano, inoltre, ci sono tantissime tipologie di edifici di arte religiosa che ricordano come, in questa zona d’Italia, la fede abbia attraversato con grande enfasi diversi secoli.

Una meravigliosa struttura in tal senso è il Santuario della Madonna di Lourdes dal quale, in diverse occasioni, partono manifestazioni religiose molto frequentate dalla popolazione locale. Il Santuario è stato realizzato nell’anno 1838 diventando la chiesa madre di Pulsano. Dispone di una facciata realizzata in uno stile che ricorda quello Barocco con all’interno una enorme navata e nella quale è presente la grotta della Madonna di Lourdes. Questa realizzazione è stata eseguita quale ringraziamento per un miracolo ricevuto da un direttore dell’ospedale di Lecco, guarito da un tumore alla gola. Nella zona interna della chiesa, inoltre, si possono ammirare antiche statue dal valore storico e culturale molto importante e diverse tele realizzate da alcuni artisti del territorio.

Infine, sempre nel centro cittadino, è possibile visitare la chiesa di Santa Maria la Nova, la cui parte esterna è stata realizzata in classico stile romanico.

Come arrivare a Marina di Pulsano

Raggiungere Marina di Pulsano è molto semplice soprattutto per chi arriva in auto. Bisogna percorrere la A14 adriatica Bologna – Taranto per chi arriva dal nord oppure, per chi arriva dalla zona tirrenica, il consiglio è quello di seguire la A16 Napoli – Taranto.

In entrambi i casi sarà necessario uscire a Taranto e quindi proseguire seguendo le indicazioni che portano a San Giorgio. A un certo punto ci si troverà dinanzi uno svincolo che porta l’indicazione direttamente per Pulsano. Una volta giunti a Pulsano, sarà semplicissimo raggiungere la zona marina.

In alternativa, si può raggiungere la cittadina di Pulsano e quindi anche la zona balneare, utilizzando gli autobus di linea da Taranto per cui occorre prima fare tappa nel capoluogo. Lo stesso discorso vale per chi vuole raggiungere questa destinazione in treno.