Tra le ricette più conosciute in Puglia ci sono di certo i bocconotti pugliesi. Sono dei deliziosi dolcetti chiamati così proprio per la loro caratteristica nel mangiarli: bisogna gustarseli tutti in un boccone.

Sono tipici più che altro del territorio di Brindisi. Qualora ti trovassi sul posto, il nostro consiglio è di certo quello di assaggiarli, per poi replicarli al meglio direttamente a casa.

Vediamo di scoprire ulteriori dettagli in merito alla ricetta dei bocconotti pugliesi.

Gli ingredienti per i bocconotti pugliesi

Ecco quindi gli ingredienti di cui hai bisogno per poter realizzare i bocconotti pugliesi. Occorre separare gli ingredienti per la base, realizzata in pasta frolla, e il ripieno dei bocconotti pugliesi.

Per la base in pasta frolla, saranno quindi necessari:

– 250 g di farina 0 o 00
– 120 g di burro
– 1 uovo
– 4 cucchiai di zucchero bianco oppure di canna
– 5 g lievito per dolci
– scorza di limone q.b.
– sale q.b.

Per tutti coloro che valutano l’acquisto della pasta frolla già pronta, bisognerà tenere in conto soltanto degli ingredienti necessari per la realizzazione del ripieno. Questi sono:

– 250 g di ricotta fresca
– 100 g di zucchero, preferibilmente a velo
– 2 uova
– cannella q.b.
– scorza di limone q.b.

Le dosi che abbiamo considerato negli ingredienti della nostra ricetta sono sufficienti per poter preparare 12 bocconotti pugliesi; dunque per farne di più oppure di meno bisognerà aumentare o diminuire le dosi in proporzione.

Il livello di difficoltà nella preparazione dei bocconotti pugliesi è facile. Indicativamente sarà necessaria circa un’ora e mezza per poterli preparare.

Il procedimento per poter realizzare i bocconotti pugliesi

Ecco quindi tutti i passaggi che bisogna rispettare per poter preparare i bocconotti pugliesi al meglio.

In primo luogo bisogna realizzare la pasta frolla, il cui procedimento è davvero semplice. Sarà sufficiente versare tutti gli ingredienti in una ciotola, ad eccezione delle uova e del burro; quest’ultimo si aggiungerà dopo aver mescolato tutti gli altri direttamente a freddo.
Il passaggio successivo è quello di lavorare con le mani il composto, sino ad ottenerne uno sabbioso; a questo si aggiungeranno le uova, impastando fino ad ottenere il panetto di pasta frolla da poter utilizzare.

È consigliabile lasciar riposare la frolla per qualche minuto dopo averla impastata; in questo modo sarà più semplice da lavorare. Nell’attesa si potrà iniziare a lavorare nella realizzazione del ripieno.

Il ripieno dei bocconotti pugliesi

Il primo passaggio per poter preparare il ripieno dei bocconotti pugliesi è quello di separare i tuorli dagli albumi, montando a neve questi ultimi.
Bisognerà poi unire ai tuorli in una ciotola tutti gli altri ingredienti del ripieno; successivamente aggiungere i tuorli precedentemente montati e mescolare.

Ora che tutto sarà pronto, non resta altro che realizzare dei piccoli cerchi di pasta frolla da inserire in uno stampo per muffin. Infine farcirli con il ripieno e coprirli con gli avanzi della frolla.

I bocconotti pugliesi dovranno poi cuocere per 40 minuti in forno ventilato a 160 gradi. Il piacevole profumo sarà il segno della loro cottura.

Come servire i bocconotti pugliesi

Il consiglio è quello di servire i bocconotti pugliesi a freddo; questo perché altrimenti sarebbe impossibile mangiarli in un solo boccone, come dice la tradizione.

Per tutti gli amanti di un gusto ancora più dolce, potrete cospargere dello zucchero a velo in una vera e propria spolverata di golosità.

Et voilà, il piatto è servito e non resta altro che gustarlo!